1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Regolamento per lo svolgimento in modalità telematica delle sedute della Giunta Comunale

 
 

Con delibera  n.59 del 21/04/2022 la Giunta Municipale ha approvato il Regolamento per lo svolgimento in modalitÓ telematica delle sedute della Giunta Comunale
 
Il presente Regolamento Ŕ composto di n.6 articoli.

 
  1. Art. 1 - Oggetto
  2. Art. 2 - Definizioni
  3. Art. 3 - Requisiti tecnici minimi
  4. Art. 4 - Convocazione e svolgimento delle sedute
  5. Art. 5 - Disposizioni applicabili alla SocietÓ in house "Palma Ambiente"
  6. Art. 6 - Disposizioni transitorie e finali
 

Art. 1 - Oggetto

 
  1. Il presente regolamento disciplina lo svolgimento, in modalitÓ telematica, delle riunioni della Giunta Comunale del Comune di Palma di Montechiaro.
 
torna all'indice .
 

Art. 2 - Definizioni

 
  1. Ai fini del presente regolamento sono definite "sedute in modalitÓ telematica" le riunioni della Giunta comunale che si svolgono con la seguente modalitÓ:
    1. uno o pi¨ o tutti i componenti, collegato per videoconferenza e/o in video - chiamata, partecipi anche a distanza, ossia da luoghi diversi, anche differenti tra loro, dalla sede dell'incontro fissato nella convocazione;
    2. la Giunta si assume convocata presso la Sede Comunale
  2. Per la videoconferenza si intende l'utilizzo di canali elettronici finalizzato a facilitare la comunicazione tra gruppi di persone situate contemporaneamente in due o pi¨ luoghi diversi, attraverso modalitÓ telematiche audio e video (videotelefoni oppure via internet o satellite)
 
torna all'indice.
 

Art. 3 - Requisiti tecnici minimi

 
  1. La partecipazione a distanza alle riunioni deve garantire la disponibilitÓ di strumenti telematici idonei a garantire: a) la segretezza della seduta; b) l'identificazione degli intervenuti; c) la reciproca percezione audiovisiva tra i membri che consenta ai componenti dell'organo di partecipare in tempo reale a due vie e, dunque, il collegamento simultaneo tra tutti i partecipanti su un piano di perfetta paritÓ al dibattito; d) la visione degli atti della riunione; e) lo scambio di documenti; f) la visione dei documenti mostrati dal Presidente e oggetto di votazione; g) la discussione, l'intervento e il diritto di voto in tempo reale degli argomenti trattati.
  2. Al fine di consentire in ogni caso la conoscibilitÓ degli atti della riunione fra tutti i partecipanti, Ŕ comunque possibile, preventivamente o contestualmente alla seduta, l'utilizzo della casella di posta elettronica istituzionale o di sistemi informatici di condivisione di files (ad es. cloud, WhatsApp, ecc..)
 
torna all'indice.
 

Art. 4 - Convocazione e svolgimento delle sedute

 
  1. La convocazione delle adunanze della Giunta comunale per lo svolgimento delle quali Ŕ possibile il ricorso alla modalitÓ telematica, deve essere inviata, a cura del Sindaco, a tutti i componenti dell'Organo anche telefonicamente o via WhatsApp o a mezzo mail.
  2. Nel caso di seduta telematica, uno o pi¨ o tutti i componenti della Giunta potranno essere collegati per videoconferenza/video-chiamata dal Palazzo comunale ovvero da altri luoghi. Tutti i partecipanti, incluso il segretario comunale, possono essere collegati da sedi diverse dal quella Comunale.
  3. La partecipazione a distanza deve avvenire secondo le modalitÓ previste nel presente regolamento.
  4. Per lo svolgimento delle sedute con modalitÓ telematiche la Giunta, si avvale di idonei metodi di lavoro collegiale che garantiscano l'effettiva compartecipazione, la contemporaneitÓ delle decisioni, la sicurezza dei dati, delle informazioni e, ove prevista, della segretezza.
  5. Per la validitÓ delle sedute in modalitÓ telematica restano fermi i requisiti di validitÓ richiesti per l'adunanza ordinaria.
  6. La manifestazione del voto deve avvenire in modo palese, nominativamente.
  7. Preliminarmente alla trattazione dei punti all'Ordine del giorno, compete al Segretario verbalizzante verificare la sussistenza del numero legale dei partecipanti.
  8. Qualora nell'ora prevista per l'inizio delle riunioni o durante lo svolgimento delle stesse vi siano dei problemi tecnici che rendano impossibile il collegamento, si darÓ ugualmente corso all'assemblea, se il numero legale Ŕ garantito, considerando assente giustificato il componente della Giunta che sia impossibilitato a collegarsi in videoconferenza. Se il numero legale non Ŕ garantito, la seduta dovrÓ essere interrotta e/o rinviata.
  9. Qualora durante una votazione si manifestino dei problemi di connessione, e non sia possibile ripristinare il collegamento in tempi brevi, il Sindaco riapre la votazione dopo aver ricalcolato il quorum di validitÓ della seduta e della conseguente votazione, tenuto conto che i componenti collegati in videoconferenza sono considerati assenti giustificati. In tal caso restano valide le deliberazioni adottate fino al momento della sospensione della seduta.
 
torna all'indice.
 

Art. 5 - Disposizioni applicabili alla Società in house "Palma Ambiente"

 
  1. Le disposizioni del presente regolamento si applicano in quanto compatibili alle sedute del CDA e dell'Assemblea della SocietÓ in house Palma Ambiente, salvo diversa disposizione normativa.
 
torna all'indice.
 

Art. 6 - Disposizioni transitorie e finali

 
  1. Il presente Regolamento Ŕ approvato con delibera di Giunta Comunale ed entra in vigore dalla data della sua esecutivitÓ.