1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Delibera del Consiglio Comunale n. 85 del 10.10.2007

 

Costruzione dell'edificio per il Commissariato di P.S. - Sdemanializzazione e cessione aree.

 

Proposta della delibera

Il Dirigente U.T.C. Arch. Baldassare Zinnanti;

Premette che,

    L'Amministrazione comunale d'intesa con le Forze di Polizia, nel quadro di una fattiva collaborazione, ha inteso realizzare, nel territorio di Palma di Montechiaro un edificio che accolga dignitosamente gli uffici e le abitazioni degli appartamenti al locale Commissariato di P.S.

    Che, a tal fine, è stata prescelta l'area compresa tra le Vie Sottotenente Palma e Brodolini, in prossimità del Villaggio Giordano, comprendente le particelle 1399, 76, 591, 152 del Foglio n.30, in agro del Comune di Palma di Montechiaro.

    Che nel Piano Regolatore Generale approvato con D. Dir. N.107/DRU dell'8.2.2007 l'area in argomento, distinta nelle Tavole del Piano con la sigla "IC" - attrezzature di interesse comune" rientra tra quelle destinate a sedi di attività pubbliche o interesse pubblico, di cui agli artt. 3, 4 e 5 del D.M. 02.04.1968 n.1444.

    Che in tale area è anche ammessa la realizzazione di edifici per la pubblica amministrazione e che l'indice di fabbricabilità fondiaria massima è stabilito in 2,5 mc./mq, con un rapporto di copertura non superiore al 50%.

    Atteso che l'opera di che trattasi sarà realizzata per conto della Regione Siciliana e che il trasferimento sarà fatto a favore della medesima e sarà perfezionato a seguito dell'approvazione del progetto.

    Considerato che per potere procedere alla eventuale cessione dell'area in argomento occorre che questa sia inserita tra le proprietà disponibili del Comune.

    Acquisita la relazione di stima del valore dell'area da destinare alla costruzione del nuovo Commissariato di P.S., qui allegata, per farne parte integrante e sostanziale.

    Ritenuto pertanto, necessario, al fine di realizzare l'opera, procedere alla sdemanializzazione ed alla cessione dell'area in favore della Regione Siciliana.

    Visto l'art.42 comma 2 lett. e) del D.L.vo n.267/2000.

                                                                                   PROPONE

    Di modificare la destinazione d'uso dell'area descritta in premessa, da bene patrimoniale indisponibile a bene patrimoniale disponibile di questo Comune.

    Di cedere alla Regione Siciliana l'area descritta in premessa pari a mq. 4310 per l'importo di Euro 110203,81 giusta stima infra riportata. 
                                                                                                                Il Dirigente U.T.C.
Arch. Baldassare Zinnanti

 
 

Verbale del Consiglio comunale della seduta del 10 ottobre 2007

 

Si dà atto che della seduta consiliare esiste, depositata in Segreteria, relativa trascrizione nonché registrazione.

    Il Segretario, su invito del Presidente, dà lettura della proposta di deliberazione avente per oggetto: "Costruzione dell'edificio per il Commissariato di P.S. - sdemanializzazione e cessione aree".

    Apertasi la discussione intervengono i consiglieri Spinelli, Tannorella Salvatore, Salvato e Racalbuto, i quali esprimono vivo compiacimento per la realizzazione nel territorio comunale di una struttura idonea ad ospitare le Forze di Polizia.

    Si dà atto che entra in aula il consigliere Adamo Carmelo portando il numero dei presenti a 15.

    A questo punto, il Presidente pone ai voti la proposta.

    La votazione espressa per appello nominale dà il seguente esito, accertato e proclamato dal Presidente con l'assistenza degli scrutatori in precedenza nominati.

    Consiglieri presenti e votanti n. 15 - voti favorevoli n. 15.

    Indi il Presidente pone ai voti l' immediata esecutività della delibera che, per alzata e seduta, viene approvata all'unanimità.

                                                                    IL CONSIGLIO COMUNALE

    Vista la proposta di deliberazione;

    Uditi gli interventi;

    Viste le superiori votazioni;

                                                                                    DELIBERA

    Di approvare la superiore proposta che qui si intende integralmente trascritta.

    Di dichiarare la presente immediatamente esecutiva.