1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Menu di sezione
  1. Il Comune
    1. Regolamenti
      1. Regolamento per la concessione delle autorizzazioni di transito e/o transito e sosta dei veicoli all'interno della zona a traffico limitato controllata da varchi elettronici istituita nel centro storico
      2. Regolamento per l'installazione e l'utilizzo di impianti di videosorveglianza per contrastare l'abbandono dei rifiuti nel territorio comunale
      3. Regolamento di Polizia Urbana
      4. Regolamento ICI
      5. Regolamento IMU
      6. Regolamento Addizionale Comunale all'IRPEF
      7. Regolamento Cosap
      8. Regolamento degli Uffici e dei Servizi
      9. Regolamento TARSU
      10. Regolamento per il funzionamento del Consiglio
      11. Regolamento per la concessione dei contributi
      12. Regolamento generale delle Entrate
      13. Modifica Regolamento generale delle Entrate 2016
      14. Regolamento Contenzioso e Affari Legali (non più in vigore)
      15. Regolamento per funzionamento Commissione Comunale di vigilanza locali di pubblico spettacolo
      16. Regolamento comunale sulle modalità di impiego di fuochi controllati nelle attività agricole approvato con Deliberazione di C.C. n. 61 del 12/06/2007
      17. Regolamento per la gestione degli impianti sportivi comunali
      18. Regolamento per la disciplina dell'Attività di Estetista
      19. Regolamento Servizi di noleggio con conducente
      20. Regolamento per l'esercizio del Commercio su aree pubbliche
      21. Regolamento per i Trasporti Funebri
      22. Regolamento Edilizio
      23. Regolamento per la Disciplina dell'autonomia contabile del Consiglio comunale
      24. Regolamento per la Sponsorizzazione, sistemazione e manutenzione di aree a verde pubblico
      25. Regolamento per la disciplina dell'Attività di Acconciatore
      26. Regolamento per la Concessione Cittadinanza Onoraria e Benemerita
      27. Regolamento di assistenza Economica
      28. Regolamento Pubbliche Affissioni e Diritto Pubblicità
      29. Regolamento sul Procedimento Amministrativo sul diritto di accesso e sulla tutela della riservatezza
      30. Regolamento per l'Alienazione di Beni Immobili Comunali
      31. Nuovo Regolamento Addizionale Comunale all'IRPEF
      32. Regolamento per la fruibilità del Palazzo Ducale e del Castello
      33. Regolamento spese di rappresentanza e interventi rappresentativi manifestazioni e convegni
      34. Regolamento per la gestione delle procedure di pubblicazione all'Albo Pretorio on-line
      35. Regolamento per i Gemellaggi
      36. Regolamento di Polizia Mortuaria e Piano Regolatore del Cimitero
      37. Regolamento Comunale della Consulta per le Pari Opportunità
      38. Regolamento per l'istituzione dell'albo delle associazioni e volontariato
      39. Regolamento per la disciplina degli obblighi di trasparenza delle cariche elettive
      40. Regolamento per la gestione dei parcheggi a pagamento
      41. Regolamento per l'acquisizione in economia di beni, servizi e forniture
      42. Regolamento Idrico 2017
      43. Carta dei servizi sistema idrico integrato 2017
      44. Regolamento per l'approvazione del canone concessorio non ricognitorio
      45. Regolamento "Baratto Amministrativo" ( ANNULLATO)
      46. Regolamento Definizione Agevolata Ingiunzioni di Pagamento
      47. Regolamento IUC
      48. Regolamento per l'affidamento di incarichi legali a professionisti esterni all'Ente
Contenuto della pagina

Regolamento per la Sponsorizzazione, sistemazione e manutenzione di aree a verde pubblico

 

Approvato con deliberazione consiliare n. 71 del 19/08/2009

 
 
 
 

Nell'intento di permettere e di regolamentare la partecipazione diretta di privati alle opere di sistemazione, gestione e manutenzione delle aree a verde pubblico e attrezzato, l'Amministrazione Comunale ha la facoltà di affidarle a: singole persone, associazioni di volontariato, condomini, commercianti e/o artigiani, società cooperative, etc..
 

Il presente Regolamento è composto di n. 4 articoli.

 
  1. Art. 1 - Finalità
  2. Art. 2 - Affidamento a singole persone, condomini associazioni di volontariato
  3. Art. 3 - Sponsorizzazione
  4. Art 4 - Norma finale
 

Art. 1 - Finalità

 
  1. Nell'intento di permettere e di regolamentare la partecipazione diretta di privati alle opere di sistemazione, gestione e manutenzione delle aree a verde pubblico e attrezzato, l'A.C. ha la facoltà di affidarle a: singole persone, associazioni di volontariato, condomini, commercianti e/o artigiani, società cooperative, etc..
 
torna all'indice .
 

Art. 2 - Affidamento a singole persone, condomini associazioni di volontariato

 
  1. Singole persone, condomini, associazioni di volontariato possono chiedere, in esclusiva forma di volontariato, al Comune l'affidamento dalla manutenzione di aree destinate a verde pubblico e attrezzato.
  2. L'affidamento avverrà previa stipula di apposita convenzione con l'U.T.C.., secondo lo schema allegato.
  3. Nelle aree affidate, di concerto con l'U.T.C., è possibile apportare migliorie sia per ciò che riguarda il verde che per le attrezzature.
  4. Nella convenzione, di durata triennale, rinnovabile, sarà specificato che l'area affidata rimarrà sempre ad uso pubblico. L'U.T.C. e la P.M. vigileranno sulla corretta gestione dell'area.
  5. Qualora i tecnici comunali verifichino che le condizioni dello spazio verde siano peggiorate, rispetto alle condizioni iniziali, si diffiderà l'affidatario a risistemare l'area entro 7 giorni.
  6. Qualora l'affidatario non adempie, si procederà a revocare l'assegnazione.
 
torna all'indice .
 
 

Art. 3 - Sponsorizzazione

 
  1. L'A.C. potrà affidare a ditte commerciali e/o artigiani, società cooperative, etc.., la gestione di aree pubbliche destinate a verde pubblico e/o attrezzato senza alcun onere reciproco.
  2. Sulle richieste delle ditte l'U.T.C. provvederà a predisporre apposita determinazione di affidamento mediante una convenzione, e anche mediante gara informale in caso di richieste concorrenti su una stessa area. In questo caso si affiderà la gestione alla ditta che presenterà progetto di migliorie, sull'area, giudicato, dall'A.C., migliore.
  3. Al momento della consegna dello spazio verde l'U.T.C. redigerà apposito verbale con allegati rilievi fotografici a dimostrazione della consistenza vegetale presente nell'area.
  4. Nella convenzione, di durata triennale, rinnovabile, sarà specificato che l'area affidata rimarrà sempre ad uso pubblico. L'U.T.C. e la P.M. vigileranno sulla corretta gestione dell'area.
  5. Qualora i tecnici comunali verifichino che le condizioni dello spazio verde siano peggiorate, rispetto alle condizioni iniziali, si diffiderà la ditta assegnataria a risistemare l'area entro 7 giorni.
  6. Qualora la ditta non adempie, si procederà a revocare l'assegnazione e a rimuovere le tabelle di sponsorizzazione.
  7. La ditta assegnataria potrà collocare una tabella di sponsorizzazione della propria attività che deve essere posta su un palo di legno e dovrà riportare lo stemma della Città di Palma di Montechiaro ed esclusivamente la seguente dicitura: "La cura di questo spazio verde è offerta dalla ditta___________".
  8. Le tabelle, di plastica o metallo, di dimensioni non superiori a mt. 0,50X1,00 dovrà essere posta ad una altezza da terra di mt.2,00, e sarà possibile collocare una tabella ogni 50 mq. di spazio assegnato. Resta salva la facoltà dell'A.C.di far collocare tabelle segnaletiche pubblicitarie o altro nel rispetto del regolamento sulle insegne in vigore.
  9. Nella convenzione che ha la durata di tre anni, rinnovabile, sarà specificato che l'area affidata sarà sempre ad uso pubblico.
  10. In aree destinate a verde pubblico in cui la A.C. non ha effettuato gli opportuni interventi, alla richiesta di affidamento bisogna allegare relazione descrittiva e opportuna planimetria degli interventi che si vogliono realizzare.
  11. Qualora sulla stessa area vi sono richieste concomitanti di affidamento e di sponsorizzazione prevale la sponsorizzazione.
 
torna all'indice .
 

Art 4 - Norma finale

 
  1. Per quanto non previsto nel presente regolamento, si rinvia alla normativa vigente in materia e al Regolamento Edilizio Comunale.
 
torna all'indice.